Chi siamo
Costruttivisti, ma non solo.

Viaggiatori in cammino verso molteplici e diverse mete alla scoperta delle nostre "realtà".

scrivimi

Luciano Lodoli
Medico e psicoterapeuta

Nato a Roma l' 8 settembre 1943.
Dirigente medico ospedaliero, in medicina, anestesia e rianimazione e terapia del dolore dal 1971 al 1996, anno in cui ha lasciato l’attività ospedaliera per tornare a coltivare il suo antico interesse per la psichiatria e la psicoanalisi.

Ha completato la sua formazione in psicoterapia avvicinandosi al costruttivismo dopo aver conosciuto il metodo ed il pensiero di Vittorio Guidano.
Psicoterapeuta libero professionista a Roma.

 

 

 

Renato Proietti
Psichiatra e psicoterapeuta

Ho cinquantuno anni [nel 2010 n.d.r.] e come dice un mio vecchio amico "frequento gli istituti di psichiatria da quando ero piccolo". Insomma, non è che in questo mondo ci sia capitato per caso!

Sono partito dalla psichiatria biologica, e mi rivolsi al cognitivismo perché "era efficace" per curare ansia, fobie, ossessioni, tutto quel qualcosa che coi farmaci o non scalfivamo o, tutt'al più, lenivamo.

Mi dichiaravo fermamente positivista... finché qualcuno non mi fece a pezzetti il positivismo da un punto di vista scientifico. Quel qualcuno, Vittorio Guidano, mi "iniziò" al costruttivismo.
Non è stato per niente facile... oggi che faccio il didatta mi viene da sorridere a guardare qei giovani entusiasti che con quattro o cinque nozioni pensano di spaccare il mondo. Chissà se ce la faranno, a comprendere che l'uomo è altra cosa dall'oggetto della psichiatria?

 

 

 

Gilda Bertan
Psicoterapeuta con orientamento psicoanalitico

Sono Gilda Bertan, psicologa, psicoterapeuta con orientamento psicoanalitico. Vivo e lavoro a Bassano del Grappa.
L’interesse per cui ho dedicato buona parte delle mie ricerche, delle mie attività, del mio tempo sono le psicosi infantili e l'autismo.
Coordino un gruppo di studio sull’Autismo, che vuole essere uno spazio aperto a quanti, anche e soprattutto con idee diverse dalle nostre, vorranno partecipare. http://www.esplorautismo.it

 

 

Luigi Guerisoli
Psichiatra e psicoterapeuta

Sono nato a Roma il 10 luglio 1947 sposato tre figlie, psichiatra e psicoterapeuta. La mia mente non funziona se non ho rapporto fisico con le persone e le situazioni. Trovo immenso piacere quando le sensazioni si fondono. Manicomio, "neuro", ospedali generali, cim, tossicodipendenze, disturbi del comportamento alimentare, pazienti privati e vita quotidiana mi hanno dato molto in bello ed in brutto, con eguale misura ed intensità.

 

 

Giovanni Cutolo
Psichiatra e psicoterapeuta

Gianni (Giovanni) Cutolo, psichiatra e psicoterapeuta, è stato allievo e collaboratore di Vittorio Guidano.
Dirige e lavora in un Servizio di Salute Mentale.
Si occupa in particolare di psicoterapia dei disturbi alimentari e delle psicosi.

 

Nicola F. Tempus (pseudonimo)
Psicologo psicoterapeuta
Psicoterapeuta cognitivo comportamentale, libero professionista a Roma.
"Chi siamo". E qui, grumo di gioia e gratitudine. Mi piacerebbe essere tra voi, tra i volti che compaiono lentamente. Già immagino: la foto in giacca di velluto, la barba incolta, lo sguardo bruno, serio e profondo, la faccia, l'aria da psico-qualcosa... roba seria. Mi piacerebbe, ma il patto [fatto altrove] è chiaro. Assurdo, folle, tirannico, ma chiaro. Così stupido e chiaro da far venire voglia di disattenderlo.
Beatrice Monacelli
Nata a Roma Roma il 18 maggio 1971.
Laureata in Lettere, ha coltivato a lungo e con amore lo studio della musicologia, del clarinetto e del flauto, la navigazione a vela,
la letteratura, i viaggi in Asia ed in America Latina.
VINCENZO ZEZZA
Esperto di politica economica internazionale
Nato a Napoli il 31 luglio 1952.
Laureato in Economia e Commercio, a lato di una seria e prestigiosa carriera professionale ha coltivato numerosi interessi tra i quali lo studio dell'ebraico antico, la musica classica, la navigazione da diporto , la letteratura e la lettura ad alta voce.
Da giovane riteneva di dover necessariamente aspirare a mete straordinariamente elevate, ivi compreso un premio Nobel, per qualche contributo veramente originale e definitivo.
Ora più serenamente si ritiene appagato dal sentirsi ancora e comunque un aspirante a tante cose, ma non più che un aspirante contento di esserlo.

 scrivimi

Paolo Maria Clemente
Psicologo psicoterapeuta

Nato a Sassari nel 1962.
Libero professionista, ha pubblicato "Imperfetto onirico. Quando sognare diventa un viaggio consapevole" (Armando, 2008) e "Io addio. Crisi dell'individuo e psicoterapia" (Armando, 2010)

 

 

Álvaro Quiñones Bergeret

Psicólogo y psicoterapeuta
 

Álvaro Quiñones Bergeret (nacido en Concepción en1966) es psicólogo y psicoterapeuta. Actualmente trabaja como docente investigador en el área de investigación en psicoterapia en la Universidad del Desarrollo, Chile.

Fue formado y supervisado en psicoterapia cognitiva postracionalista por Vittorio Guidano. Colaboró activamente con Vittorio Guidano cuando estuvo radicado en Barcelona, España. Actualmente está radicado en Chile desde el año 2004. Colabora en investigación y formación en psicoterapia con diferentes centros de psicoterapia en Italia, Mexico, España y Chile.

 

 

 

Giovanni Ronzani

Medico psicoterapeuta

Nato a Roma il 10 giugno 1963.
Dirigente medico ASL RM F, Dipartimento di Prevenzione.
Psicoterapeuta di formazione costruttivista, allievo di V. Guidano, libero professionista a Roma.

 

 

 

Antonella Ventura
Pedagogista ed insegnante

Antonella Ventura (1970), già borsista del CNR, docente di ruolo alle superiori dal 1992, pedagogista. Ha pubblicato articoli di didattica sulla rivista "Terza pagina" (trimestrale di editoria e cultura - Sovera edizioni, Roma) e attualmente è nel comitato scientifico della rivista "Cultura e dintorni" (periodico bimestrale di informazione culturale - Luca Carbonara editore, Roma).

 

 

 
eteronimi
Perchè avvalersi di un collaboratore virtuale con la qualifica di eteronimo polivalente?
La maggior parte delle riflessioni in questo sito si riferiscono a quella parte della mente che corrisponde alla componente indescrivibile dell'esperienza umana.
Quel molto di più che sottostà alla vita ed alla mente rispetto a ciò che spossiamo identificare con il finalismo cosciente.
Questa componente è stata identificata di volta in volta con il subconscio (Freud), con il "sacro" (Bateson), con la conoscenza tacita (Polanyi) ed altro ma in ogni caso è rimasta indescrivibile.
Poiché la mente è un ecosistema di cui la coscienza è parte, ogni riflessione cosciente soggettiva è in realtà impossibile. Noi non ci possiamo vedere contemporaneamente in soggettivo (dall'interno) ed in obiettivo (da osservatore esterno).
La letteratura ci permette, con la creazione di soggettivi possibili, verosimili, di recuperare risonanze del tacito attraverso il dispiegarsi di metafore e suggestioni.
La narrazione autobiografica è, comunque, una creazione che ha un rapporto molto aleatorio con la realtà in sè (qualsiasi cosa si intenda con questa espressione) e per quanto detto sopra impossibile.
Possiamo invece sperare che la narrazione biografica di un eteronimo assuma talora, nei casi più felicemente riusciti, le caratteristiche del soggettivo decritto da una prospettiva almeno parzialmente permeata del senso realistico dell' obiettivo.
Fabrizio Semper M.V.H.*
Jan Mais M.V.H.*
* Multipurpose Virtual Heteronym (eteronimo virtuale polivalente)
HOME | PSICOTERAPIA COGNITIVA | Prospettive costruttiviste in PSICOANALISI | La bottega dell'arte | Casi clinici | eBooks | Lettere | Poetica noetica | Sogni | Cinema | Musica | Libri e riviste | Scuola. Pedagogia & autopoiesi | Epistemologia ed ecologia della mente | Bibliografia essenziale | Link di psicoterapia | Altri link | Accesso alla psicoterapia | Chi siamo | Contattaci | Galleria immagini | La bacheca

ll